fbpx

Sistema Murario

Complesso sistema di mura presenti principalmente lungo la statale Cassia, uniscono le varie porte di accesso alla città, da porta Morone che prende il nome dal vescovo Orazio Morone che la ristrutturò intorno all’anno 1590, a Porta Vecchia o Franceta che veniva utilizzata dai pellegrini che nel medio evo percorrevano la via Francigena per raggiungere l’Urbe, fino a porta Romana (oggi non più esistente ma visibile in alcune foto dei primi anni del ‘900) che rappresentava l’ingresso per chi arrivava da Roma. Tali fortificazioni si sono stratificate in secoli e secoli di storia ad opera delle varie civiltà che si sono susseguite al comando della città, le tracce più evidenti sono formate da alcuni tratti composti da grossi blocchi di tufo risalenti con molta probabilità al secolo IV a.C. mentre altri hanno sembianze medievali con le sue torri e con le sue mura merlate.

Come raggiungere le Mura di Sutri: